«Il mio cuore è divenuto capace di accogliere ogni forma: / è un pascolo per le gazzelle, / un convento per i monaci cristiani, / è un tempio per gli idoli, / è la Ka’ba del pellegrino, / è le tavole della Torah, / è il libro del Sacro Corano. / Io seguo la Religione dell’Amore, / quale mai sia la strada / che prende la sua carovana: / questo è mio credo e mia fede.» Assieme a questi versi del grande sufi Ibn ‘Àrabi e a quelli di altri maestri, percorreremo le vie mistiche del sufismo alla ricerca di quella dimensione dell’islàm che racchiude più di ogni altra il significato intrinseco di Pace.

Richiedi Partecipazione