Date

  • Il bambino lacaniano

  • “Tutto è segno” (la certezza delirante della paranoia)

  • La melanconia freudiana come rifiuto della vita

  • Nevrosi e fantasma

  • L’isteria e il desiderio insoddisfatto

  • L’ossessivo e la distrazione del desiderio

  • La volontà di godimento nella perversione

Il corso si propone di far conoscere il pensiero di Lacan, il piu’ grande pensatore del soggetto umano di tutto il ‘900.

Jacques Lacan (1901-1981) ha dedicato la sua vita all’ascolto della sofferenza e al rinnovamento della teoria psicoanalitica.

Freudiano radicale, ha prodotto frutti originalissimi per piu’ di mezzo secolo che in questo corso saranno illustrati offrendo un ritratto articolato della esperienza psicoanalitica, seguendo i diversi tornanti che caratterizzano l’insegnamento di Lacan e la sua ripresa della lezione freudiana. Questo corso ricorda, con Lacan, come la psicoanalisi sia una pratica che riabilitando la parola genera spazi di libertà dove il soggetto può incontrare le impronte del proprio singolare destino.

Richiedi Partecipazione