Date

  • Le sonate per violino solo

  • I concerti per clavicembalo e orchestra

  • Concerti brandeburghesi

  • Le cantate

  • La messa in si min

  • La passione secondo Giovanni

Eisenach, 31 marzo 1685. Nasce l’uomo che darà forma musicale alla matematica, alla fisica, all’anima che compone ogni uomo di questa terra. Johann Sebastian Bach (ruscello in italiano) è il cesellatore, lo scultore, l’architetto, il muratore che modella le vibrazioni musicali per farcele percepire come materia visibile e tangibile. La sua opera ci mostra le architetture più complesse che divengono materia attraverso la conoscenza e l’interpretazione delle sue composizioni.

Il clavicembalo ben temperato è l’esempio più evidente di come l’esercizio pratico possa divenire arte. Le sonate per violino solo sono una delle vette più alte delle composizioni per questo strumento.

Le cantate un inno alla cristianità tutta. La messa in si minore e la passione secondo giovanni ci mostrano la grandiosità e la maestosità che la musica può realizzare nella nostra anima.

Richiedi Partecipazione