Menu Chiudi
Home Eventi Arte, architettura e liturgia dopo il Concilio Vaticano II: i luoghi della celebrazione

Arte, architettura e liturgia dopo il Concilio Vaticano II: i luoghi della celebrazione

«[…] I pastori d’anime curino con zelo e con pazienza la formazione liturgica, come pure la partecipazione attiva dei fedeli, sia interna che esterna secondo la loro età […]» S.C. 19
«[…] Perciò la Chiesa si preoccupa vivamente che i fedeli non assistano come estranei o muti spettatori a questo mistero di fede, ma che, comprendendo bene nei suoi riti e nelle sue preghiere, partecipino all’azione sacra consapevolmente, piamente, attivamente […]» S.C. 48 Alla luce di quanto auspicato dai documenti conciliari si propone di esaminare lo spazio e i luoghi della celebrazione e la loro evoluzione a più di cinquant’anni dalla fine del Concilio Vaticano II.

GLI INCONTRI

• Cinque incontri il venerdì dalle ore 16:00 alle ore 17:00

7 FEBBRAIOLo spazio dell’assemblea liturgica e la sua forma
14 FEBBRAIOL’altare, mistero di presenza, opera d’arte
21 FEBBRAIOL’ambone, tavola della Parola di Dio
28 FEBBRAIOIl Battistero, origine della vita cristiana
6 MARZOArte contemporanea e spazio liturgico, un dialogo ineludibile

Programma evento

Giorni della settimana

Data

07 Feb 2020
Expired!

Ora

16:00 - 17:00

Costo

€30 un solo corso - €100 tutti i corsi

Luogo

Fondazione G.Toniolo
Via Seminario, 8, 37129 Verona

Organizzatore

Massimiliano Valdinoci
ISCRIVITI!