Menu Chiudi
Home Eventi Poesia in tempi difficili.
Dallo choc delle metropoli al trauma della Grande Guerra

Poesia in tempi difficili.
Dallo choc delle metropoli al trauma della Grande Guerra

Poesia in tempi difficili.
Dallo choc delle metropoli al trauma della Grande Guerra

Con Baudelaire la poesia abbandona la sua “torre d’avorio” e discende nelle vie della grande città, in quello spazio dissonante e caotico in cui il poeta senza aureola diviene uomo tra uomini e, soprattutto, emarginato tra emarginati, compagno di strada di mendicanti e straccivendoli. Ma è per effetto di questa caduta di prestigio che la poesia – trasformando se stessa – si getta innanzi verso nuove avventure. E verso nuovi, più sconvolgenti, traumi: quelli prodotti dalla Grande Guerra nella quale la parola, inerme, accompagna i soldati nei corridoi della morte – inaridita e spoglia nei versi di Ungaretti o attonita e straniata come in Montale. Ferite immedicabili. Piaghe dell’anima che il dopoguerra non riesce a curare. Esso appare, nei versi di Eliot, come una terra desolata, come una landa cosparsa di rovine nella quale, tuttavia, la parola cerca un senso capace di orientarla. Ed è grazie ad una tale ricerca che essa traccia un percorso di possibile rinascita spirituale.

GLI INCONTRI

● Sei incontri il giovedì dalle ore 17,15 alle ore 18,15

12 GENNAIO Baudelaire e la “vita moderna”. Le folle. “Poesia e carità”.
19 GENNAIO Immagini dell’artista degradato in Baudelaire: il saltimbanco.
26 GENNAIO Poeti in guerra. Ungaretti: dire la ferita.
 2 FEBBRAIO Poeti in guerra. Montale: il trauma rimosso.
 9 FEBBRAIO La rinascita come motivo conduttore dell’opera di Eliot.
16 FEBBRAIO Prospettive di lettura della Terra desolata

Data

12 Gen 2023

Ora

17:15 - 18:15

Costo

Un corso on-line o in presenza € 30,00 - 3 corsi in presenza € 80,00 - Tutti i 32 corsi in presenza € 130,00

Luogo

Fondazione G.Toniolo
Via Seminario, 8, 37129 Verona
ISCRIVITI!

Prossimo avvenimento

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continuate a navigare in questo sito, accettate implicitamente questa caratteristica.